14 Luglio 2021

Un’incendiaria di cuori alla ricerca del graffio narrativo

«Avevo trent’anni e tanti sogni che mi premevano il cuore. Mangiavo in silenzio. Una pasta e una fetta di pane nello stanzino che puzzava di muffa e di ferro.
E disegnavo.
Disegnavo di tutto. La porta, la muffa, la fabbrica vuota. Il ferro.
Disegnavo tra una pausa e lo stacco del pranzo.
Disegnavo mondi possibili. Indugiavo a passi storti in quel mondo sognato. Ma muovevo i passi.
Non volevo arrendermi» […]

Eventi, Incontri con gli autori
14 Marzo 2021

La parola ai giovani

«La storia della mia famiglia, la forza dei miei genitori,
la fame e il coraggio, i sacrifici e l’amore.
Sempre dentro di me.
Vorrei riuscire a dare ai miei figli il desiderio di andare lontano,
ma con la consapevolezza e la fierezza
di amarsi per ciò che si è alla partenza» […]

Eventi, Incontri con gli autori
21 Maggio 2020

“Fotografo il bello per non dimenticare”

Testimonianza di questi mesi di emergenza epidemiologica da Covid-19 è SOLO CON GLI OCCHI, racconto fotografico di Errico Tomaiuolo, infermiere strumentista di sala operatoria all’IRCCS Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, trasformato in presidio Covid, […]

Incontri con gli autori
24 Febbraio 2019

Fai cose semplici e muoviti sempre!

“Dicono che un fiume prima di gettarsi in mare prova un tremito di paura.
Si volta indietro e vede in un colpo d’occhio tutta la sua camminata:
i picchi, le montagne,
il lungo cammino sinuoso attraverso la foresta, i villaggi,
e vede davanti a sé un oceano tanto grande che entrarvi non rappresenta altro che scomparire per sempre.
Ma non c’è alternativa (…)

Eventi, Incontri con gli autori, Recensioni
3 Dicembre 2018

Un tempo piccolo

«La ricostruzione è uno dei grandi momenti della storia d’Italia.
Bisognerebbe scriverlo con l’iniziale maiuscola: Ricostruzione. Come il Risorgimento, il Piave, la Resistenza.
Momenti di riscossa dopo la caduta, di cui essere orgogliosi.
Ma oggi il malumore e il pessimismo sono tali che si parla più dei briganti, di Caporetto, di Salò.
Della Ricostruzione non si parla mai.
I giovani cresciuti al tempo della rete non sanno neppure cosa sia.»

Eventi, Incontri con gli autori, Recensioni
5 Dicembre 2017

Nella vita. Nell’amore. Nell’educazione.

«Coraggio e scioltezza, come si diceva una volta. Virtù preferita, come scrive Proust. La più grande urgenza sociale, secondo me.
Ho pensato che questo libro potesse essere utilizzato dal lettore come un ipotetico inventario di alcune declinazioni del coraggio. L’ho concepito come un’associazione di idee, un brainstorming, un esercizio utile, credo e spero, per stimolare adulti e non ancora adulti a ritrovare la forza della sfacciataggine e la capacità di resistenza che la vita chiede.

Eventi, Incontri con gli autori, Recensioni
24 Novembre 2016

La nausea è una cosa meravigliosa

Dure e brutali le parole che Paolo Crepet lancia all’indirizzo dei giovani (“abbastanza dementi”), dei genitori (“mononeuronici”), di tutti coloro che, rasentando quasi l’indolenza e l’accidia, permettono alla cultura digitale di esercitare sulla propria vita la sua accezione più totalizzante.
In occasione della presentazione del suo ultimo libro, Baciami senza rete (Mondadori), lo psichiatra e sociologo torinese, pur non essendo un misoneista né un conservatore, ha analizzato le avvertenze, le controindicazioni, le contraddizioni e gli effetti collaterali

Eventi, Incontri con gli autori
30 Aprile 2016

La variabile umana

“La variabile dell’assassino”, quell’elemento imponderabile che i criminologi ascrivono al successo mediatico di un crimine rispetto ad un altro, avrebbe dovuto originariamente intitolarsi l’ultimo giallo di Donato Carrisi virato, poi, definitivamente su “La ragazza nella nebbia”

Eventi, Incontri con gli autori, Recensioni
  • 1
  • 2